Come condurre una valutazione euristica di usabilità

La ux funziona se parte da un'idea attraversa lo sviluppo fino ad arrivare ai test utente. Ma di solito non succede così e gli user experience devono affrontare la sfida di ottimizzare il prodotto esistente per diventare ciò che noi chiamiamo "user friendly". Beh, meglio tardi che mai.

In qualità di specialista si è liberi di scegliere il metodo di ricerca e persino andare oltre gli strumenti tradizionali, ma oggi vorrei tornare alle basi e parlare di valutazione euristica.

 

valutazione euristica

Cos'e' euristica di valutazione?

"La valutazione euristica implica avere un piccolo insieme di valutatori che esaminano l'interfaccia e giudicano la sua conformità con i principi di usabilità riconosciuti (le" euristiche ")." - Jakob Nielsen
In altre parole, la valutazione euristica è un processo in cui i valutatori, passano attraverso l'interfaccia di un sito web, eseguono vari compiti al fine di individuare problemi di usabilità che devono essere fissati per un'esperienza utente più agevole.

Secondo uno dei fondatori della user experience, Jakob Nielsen, la valutazione euristica è più efficace quando un certo numero di valutatori ispeziona l'interfaccia in modo indipendente per poi riassumere tutti i punti della valutazione . La ragione è che più specialiste UX sono coinvolti, più i problemi di usabilità possono essere scoperti.

Questo è sicuramente vero, ma quello che penso è che un singolo esperto UX è in grado di individuare i problemi di usabilità più cruciali e se siete a corto di budget, questa potrebbe essere una soluzione interessante.

valutazione euristica come metodo: vantaggi e svantaggi.

E 'relativamente facile e veloce, rispetto ad altri metodi di ricerca UX. Esso fornisce una rapida panoramica del sito in termini di usabilità.
La valutazione euristica è efficiente in termini di valore che fornisce e le risorse necessarie. E 'più conveniente rispetto ad alcuni altri metodi di ricerca UX (come studi di tracciamento visivo, colloqui su larga scala con gli utenti, ecc).
Dal momento che la valutazione euristica non comporta test e analisi di comportamento degli utenti, è priva di "prova" e puòessere molto soggettivo.

Definire l'ambito

La valutazione euristica, come ogni altra ricerca UX, ha un qualche tipo di obiettivo che deve essere chiaramente definito e dichiarato ai valutatori. È necessario decidere cosa deve essere "ispezionato". E 'tutto il sito o solo il processo di iscrizione? Si potrebbe individuare un insieme di compiti che i valutatori devono eseguire per scoprire le problematiche di usabilità. Ciascuno dei valutatori ha bisogno di capire l'obiettivo del progetto e dei risultati tangibili desiderati per evitare qualsiasi problema di comunicazione.

Conoscere gli utenti

La valutazione euristica deve coinvolgere i dati degli utenti. Ecco come. Quando i valutatori ispezionano l'interfaccia devono adottare lo stesso punto di vista e gli obiettivi degli utenti. E 'fondamentale avere una chiara comprensione del target di riferimento e delle loro esigenze, quindi se avete precedentemente sviluppato personaggi utente (personas) abbiamo gia' effettuato un primo passo. In caso contrario, è necessario fare qualche ricerca utente di base per sapere chi sta usando il prodotto e perché. 

Ogni elemento dell'interfaccia deve essere coerente con le aspettative degli utenti ed il comportamento intuitivo. Fai che l'utente si senta a proprio agio e sicuro di sé, fornendo "uscite di sicurezza" e percorsi alternativi. Coerenza e standard. Essere coerenti in ogni cosa (elementi di design, microcopy, ecc). Assicurarsi che lo stesso tasto non esegue diverse azioni. prevenzione degli errori.  Eliminate ogni elemento di interfaccia che può causare confusione e portare ad un errore.

Riconoscimento piuttosto che richiamo. Mai fare affidamento sulla memoria dell'utente.
La flessibilità e l'efficienza di utilizzo. L'interfaccia deve essere facile da navigare e non dovrebbe richiedere troppo sforzo lato dell'utente.
design estetico e minimalista. Avere meno ingombro e maggiore attenzione sul contenuto.
Aiuta gli utenti a riconoscere, diagnosticare e correggere gli errori. Spiega l'errore in una voce amica e suggerire ulteriori azioni per recuperare l'errore. Non lasciate che il vostro utente si senta abbandonato e frustrato.

Valutare l'esperienza e identificare problemi di usabilità

I valutatori attraverso l'interfaccia svolgono compiti predefiniti in modo indipendente. Quando si imbattono in un problema di usabilità registrano su un modulo la problematica, la pagina e l'euristica che viene violata. Ad esempio, un modulo di iscrizione che richiede l'inseriemnto della  password non indicare chiaramente che i simboli non possono essere utilizzati, mentre dopo l'invio del modulo mostra un messaggio di errore che chiede di rimuovere alcuni simboli non validi. Il valutatore registra questo problema di usabilità e segna l'euristica: Prevenzione degli errori.

 

Analizzare e presentare i risultati

Dopo tutto di partecipare esperti UX hanno terminato la valutazione, i risultati sono riassunti per eliminare i problemi duplicati. Solitamente i problemi si organizzano per "livelli" di importanza.

^ Top