Analisi ux attraverso google analytics

Lo ux designer utilizza diversi tools per ottenere dati volti al raggiungimento degli obiettivi, uno di questo è sicuramente google analytics. Come sappiamo i dati forniti dagli utenti sono essenziali per capire se utilizzano il servizio per com'e' stato progettato, quali problematiche l'utente riscontra, il tasso di conversione relativo ad un determinato obiettivo e molto altro. Google analytics è quindi una fonte di informazioni per lo ux designer che analizzando ha lo scopo di migliorare o trovare soluzioni ad eventuali problematiche.

 

i segmenti consentono di creare filtri in base a dimensioni metriche. Permette allo ux designer di definire realmente il pubblico attraverso dei dati corretti. Ad esempio se il business è sviluppato prettamente in italia possiamo identificare i comportamenti solo degli utenti italiani, da dove arrivano, cosa fanno nel sito, eventuali problematiche in termini di conversione etc.

 

Una vota cliccato su "add segment" potremo definire le varie tipologie di segmentazione per avere utili informazioni che ci permettono di migliorare il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Lo ux designer ad esempio definisce il segmento che mostra gli utenti provenienti da mobile e tablet. In questo caso se effettivamente non abbiamo un buon tasso di conversione da questi dispositivi cercheremo di migliorare la ux lato mobile e tablet. Possiamo definire insieme diversi segmenti, ad esempio aggiungere e visualizzare gli utenti che ritornano sul siti, che hanno fatto un'acquisto e molto altro ancora. 

 

Navigation summary, analizzare le pagine.

Attraverso navigation summary possiamo capire come su muove un utente tra le pagine, cosa cerca e come arriva in una determinata pagina, come si muove doto e moltissimi altri dati utili.

 

Analizzare gli eventi con analytics

Gli eventi possono aiutare a tenere traccia di importanti micro-transazioni sul tuo sito qundi molto importante in termini di user experience. Ad esempio è utile sapere se molte persone si iscrivono alla newsletter e successivamente acquistano. In questo caso si può capire se effettivamente la newsletter ed il servizio di mailing sono efficaci nel convertire i visitatori. E 'in grado di fornire una guida per monitorare tantissime altre attività.

Goals funnel

Ogni sito ha qualcosa che si vuole che l'utente faccia. Acquistare un prodotto, far registrare un utente, dare informazioni etc. Per tracciare meglio queste attività google  ci mette a disposizione Goals funnel (imbuto) ci permette quindi attraverso vari passaggi a completare l'obiettivo. PErmette ad esempio di capire in un modulo quali campi vengono compilati e che invormazioni l'utente è disposto a dare.

Sono uno ux designer ux designer

Mi chiamo Davide Paterniti e lavoro come ux designer a Milano dal 2008. Sono costantemente affascinato dalla user expericence, user research e dalla psicologia cognitiva. Attraverso le mie competenze sviluppo prodotti che rendono l’esperienza utente unica e memorabile.

^ Top