User flow: come uno ux definisce il percorso utente

Lo user flow (flusso dell'utente) rappresenta un "viaggio" che l'utente intraprende utilizzando i nostri servizi. Che sia fantastico oppure un'incubo dipende da noi. Studi dimostrano che creare un buon userflow ha forte impatto sul business in termini di raggiungimento degli obiettivi. Per definire questo viaggio dobbiamo conoscere 3 aspetti molto importanti.

Conosci i tuoi utenti

Prima ancora di progettare si dovrebbero comprendere gli utenti (personas) e le loro necessità, esienze ed obiettivi. Qual'e' la motivazione che li usa ad usare il nostro prodotto? Attraverso questa "comprensione" si traccerà una sequenza (step) che porteranno al raggiungimento dell'obiettivo. Maggiore è la semplicità del percorso, maggiore sarà il viaggio intrapreso dall'utente...cio' si traduce in "motivazione" a continuare, migliorando ulteriormente l'esprerienza utente (ux)

Obiettivi e business

Non bisogna chiedere troppo ai nostri utenti, piuttosto è meglio far nascere in lui curiosità e motivazione lungo il percorso mettendolo in condizione di imparare "navigando". Concentrarsi solo sul raggiungimento degli obiettivi è sbagliato, chiedere ad esempio di inserire la propria mail per la newsletter prima ancora che l'utente capisca di cosa si tratti si perde in "valore", peggio ancora pubblicità invasive che occupano rilevanti parte dell'interfaccia disturbando l'attenzione dell'utente. Il tasso medio di conversione di un banner è dello 0,1%....ha senso rovinare il nostro lavoro in questo modo?

Obiettivi da completare

Quando un' utente completa un'obiettivo in poco tempo, facilitato dalla semplicità dell'interfaccia è pronto per il prossimo step. Troppe richieste di informazioni, campi obbligatori, disordine possono creare frustrazioni nell'utente anche per una semplice registrazione. Se completare l'obiettivo di "registrarsi" per poi completare un'acquisto diviene difficoltoso tutto il nostro lavoro di ottimizzazione in termini di conversione decade. Biogna creare la mappa degli obiettivi e dare una priorità, una gerarchia di percorsi logica. Pensando ad esempio ad un'ecommerce possiamo definire questi 3 obiettivo:

  • Far registrare l'utente
  • Far acquistare l'utente
  • Creare loyally (fedeltà del cliente) fidelizzandolo.

Se abbiamo chiaro questo percorso gerarchico sara' faceile concentrarci nella progettazione di ogni singolo obiettivo.

 

Sono uno ux designer ux designer

Mi chiamo Davide Paterniti e lavoro come ux designer a Milano dal 2008. Sono costantemente affascinato dalla user expericence, user research e dalla psicologia cognitiva. Attraverso le mie competenze sviluppo prodotti che rendono l’esperienza utente unica e memorabile.

^ Top