Cos'e e a cosa serve l'A/B test

L'A/B test consiste in due versioni simili della stessa interfaccia con modifiche relative alla struttura. Principalmente nell A/B test si diversificano principalmente la cal to action (posizione, colori etc.) il titolo e/o i label, il form di compilazione, le immagini e le lunghezze del testo. Prima di procedere alla creazione dell' A/B test è necessario definire quali sono gli obbiettivi principali.

 

Per obbiettivo si intende il reale tasso di conversione che l'interfaccia dovrebbe attuare: abbonamento online? acquisto di un prodotto? registrazione alla newsletter etc. L'A/B test non viene utilizzato solo dallo ux designer, ma anche in settori relativi al marketing e business inteligence per acquisire informazioni utili a raggiungere il risultato di vendita previsto.

Quando utilizzare l'A/B test e perchè

Il principale vantaggio è relativo ai rischi relativi agli sprechi in termini di budget. Si tende quindi a concentrare al massimo le conversioni evitando cosi sforzi inutili. Si tende quindi ad ottimizzare al massimo l'interfaccia in modo da facilitare la conversione dell'utente.

 

L'A/B test si piu utilizzare per newsletter, proporre ad esempio 2 tipi di impaginazione e vedere la percentuale di feedback degli utenti. Anche per le landing page L'A/B test è un valido aiuto. E' possibile inoltre testare campagne di social advertising, annunci su adword e molto altro ancora.

Come esegiure l'A/B test online:

Ecco una lista di software online utile per eseguire direttamente online i propri a/B test:

Google Analytics: Attraverso la sezione Analytics Experiments è possibile creare un vero e proprio A/B test. Permette infatti di dividere da una pagina 10 versioni attraverso URL differenti.

kissmetriics: è una potente piattaforma di analisi per contribuire ad aumentare l'acquisizione dei clienti e tassi di conversione. Assegna casualmente al visitatore delle varianti e raccoglie i dati utili a capire come migliorare la struttura della pagina

Unbounce: per avere dei risultati rapidi Unbounce è la soluzione ideal Ci sono dei modelli pre costruiti, definita un'interfaccia vi permetterà di eseguire l'A/B test e verranno fornite  le metriche di interpretazione dei dati. L'interfaccia è davvero semplice e funzionale

Crazy Egg: Perfetto per il click traking ovvero il tracciamento del movimento del mouse da parte degli utenti... utilissimo per capirne i comportamenti data una relativa pagina.

 

 

^ Top